Giorno della memoria, ed ecologia del linguaggio

Oggi mi è sembrato di cogliere, ascoltando i notiziari della radio, un equivoco: ho sentito che si parlava di “Chiesa”, mentre sarebbe stato corretto dire “Vaticano”.

In pratica, si usano le due parole come sinonimi. Più precisamente, ci si sente legittimati a chiamare “Chiesa” il Vaticano, ma quasi mai si cade nell’errore opposto, e cioè chiamare “Vaticano” la Chiesa.

Si semplifica, dunque, e si ammette l’assegnazione del termine generale a ciò che invece, di quella tale cosa, è semplicemente una espressione formale, per quanto importante.

E questo fatto mi si è intrecciato, nella testa, con quello relativo alla politica, che ho trovato del tutto analogo. E cioè: si assegna il termine “politica” al Parlamento (i costi della “politica”). E anche in questo caso, come nel precedente, non ci si sognerebbe di fare il contrario, cioè di chiamare “Parlamento”, o “parlamentari”, l’attività politica dei militanti o dei simpatizzanti, e chi la svolge.

Semplificazione micidiale. Se da un lato si insegna a stuoli di burocrati la più “correct” delle astrazioni (“utenza” invece che persone, “viabilità” invece che strade, e via precipitando), dall’altro si attaccano marchi tanto generici quanto indelebili a chi esercita un ruolo, come se ruolo e persona fossero tutt’uno. Facile, ovviamente, arrivare a perdere il rispetto per le persone. Tu sei un “politico”? Ti tiro le monetine. Tu sei un cattolico? Mi fai schifo perché stai coi preti pedofili. Tu sei ebreo? Già…

Annunci

, , , ,

  1. #1 di Denise Cecilia S. il 27/01/2012 - 14:49

    Ad essere sincera non porrei sullo stesso piano le sottoestensioni (politica per parlamento, chiesa per vaticano), che veicolano veri e propri errori di indentificazione, e l’uso di termini – più che generici – ampi per riferirsi a vaste categorie di persone.
    Certo, “utenza” ed “operatori” spesso si guardano in cagnesco sulla base di precedenti esperienze negative. Ma, in sè e per sè, questa terminologia estensiva non è falsante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: