Come si dice oggi? Vacanze di gruppo.

Allora, va bene. L’amicizia non è un reato, anzi. Fare regali non è un reato, anzi. Buttare gli scontrini e le ricevute non è un reato, e vabbè. Insomma, il reato non c’è. C’è che la Regione che tu presiedi dà finanziamenti a Tizio, e che il tuo caro amico lavora per Tizio. E vabbè, non è un reato. Poi il tuo caro amico ruba i soldi a Tizio e li mette in conti suoi in Svizzera. Ah! Comunque tu non c’entri. Poi succede che il tuo amico fa belle vacanze. Succede che ti invita e che tu vai con lui. Anzi, no: sono vacanze di gruppo. Ognuno paga la sua parte. Giusto, meglio esseer corretti, con questi amici, e non dare adito a sospetti. Per non dare adito a sospetti, dev’essere tutto chiaro. Non siamo mica scemi. Peccato, ho buttato le ricevute del pagamento. Ah! E allora chi ha pagato? Ho pagato io, mi dovete credere! Vabbè. Magari adesso ci farai vedere l’estratto conto della banca. Che noia!

Annunci

, ,

  1. #1 di scudieroJons il 21/04/2012 - 16:20

    Mentre Roberto Formigoni era su nel Formigone, venne una serva del sommo sacerdote e, vedendo Formigoni che stava a scaldarsi, lo fissò e gli disse: «Anche tu eri con Daccò, alle Antille» ma egli negò: «Non so e non capisco quello che vuoi dire». Uscì quindi fuori del cortile ed il gallo cantò. E la serva vedendolo, ricominciò a dire ai presenti: «Costui è di quelli» ma egli negò di nuovo. Dopo un poco i presenti chiesero di nuovo a Formigoni: «Tu sei certo di quelli, perché sei ciellino» ma egli incominciò ad imprecare ed a giurare: «Non conosco quell’uomo che voi dite». Per la seconda volta un gallo cantò. Allora Formigoni si ricordò di quella parola che Daccò gli aveva detto: «Prima che il gallo canti due volte, mi rinnegherai per tre volte» e scoppiò in pianto.
    Ciao : )

  2. #2 di magisamica il 21/04/2012 - 16:48

    Io non faccio mai ironia sui fatti e i personaggi del Vangelo, e neppure la amo. Semmai faccio ironia su Formigoni, ma devo sperare che egli esca pulitissimo da questa vicenda, e spero soprattutto che non venga intaccato quel molto di buono che c’è in tanti ciellini bravi e generosi e la credibilità del grande dono che Giussani ha fatto alla Chiesa. Penso comunque che Formigoni debba assolutamente chiarire ogni cosa in modo inoppugnabile. Se non potesse farlo, mi dispiace, ma il fatto che sia stato votato da molti cittadini non lo autorizzerebbe a rimanere. Anzi, a mio parere, aggraverebbe la sua protervia, trascinando il movimento in uno scandalo difficilmente controllabile. Vedremo nei prossimi giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: