Inaudito tentativo di condizionare i massimi poteri dello Stato

Ho letto che dopo quella bella sceneggiata di oggi al Palazzo di Giustizia di Milano, gli esponenti del partito di Berlusconi vogliono incontrare domani Napolitano. Forse per sostenere anche presso di lui le loro fandonie sulla magistratura di sinistra che perseguita il loro capo.

Dopo l’inaudita e sediziosa buffonata di oggi, non so pensare a come Napolitano possa reagire, domani, a questo tentativo. Ma non posso dimenticare che Napolitano è il primo magistrato del Paese, presidente del Consiglio Superiore della Magistratura. E troverei strano che, dall’alto di questa sua carica, si prestasse, anche minimamente, ad un’azione tutta diffamatoria e screditante proprio nei confronti della magistratura, che un imputato eccellente accusa di perseguire i suoi reati.

Confido nella saggezza di Napolitano, che oggi anche da parte del partito di Berlusconi è stata richiamata. Ma, io penso, solo con un intento ricattatorio ed intimidatorio. E’ ancora il momento dei nervi saldi e della vigilanza costituzionale.

Annunci

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: