“Salga a bordo, cazzo!” “Piano, con i moralismi violenti!”

Quando naufragò la “Costa Concordia”, tutti ci sentimmo dalla parte di quell’ufficiale che, via radio, intimava a Schettino “Salga a bordo, cazzo!”.  In qualche modo istintivo abbiamo tutti avuto la chiara percezione che quella fosse la cosa giusta da fare.

Percezione superficiale e grossolana? Retaggio moralista da superare? Frutto del condizionamento che la cultura cattolica continua ad esercitare sugli italiani? No? Allora, cos’è? Non sarà, magari, che il bene e il male esistono, da qualche parte? Che esiste, che so, la famigerata “morale naturale”?

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: