Articoli con tag berlusconi

Un altro inizio

Questo blog (ri)comincia mentre Mario Monti sta per sciogliere la riserva sulla formazione del nuovo governo, che segna il superamento del berlusconismo. Non può che essere di buon auspicio.
Dopo tanto tempo su Splinder, ho provato Tumblr, poi sono passato a Posterous, ma forse senza guardare troppo lontano, potevo abbracciare WordPress, come vedo che molti altri stanno facendo. E mi interessa stare con gli altri, perché lo scambio di opinioni, i commenti incrociati e i rapporti che ne sono nati sono l’eredità più bella di un momento stimolante della mia vita, che non voglio dare per superato. Non si supera la voglia di pensare, e di confrontarsi.

Annunci

, , ,

5 commenti

Bandiere ai balconi

“Appena saranno ufficiali le dimissioni di Berlusconi, esponiamo alla finestra la bandiera italiana (o in mancanza, un panno). Sarà il segno del nostro attaccamento per la Costituzione, che ha resistito al più violento attacco mai subito da quando i nostro Padri ce l’hanno affidata. Viva l’Italia! – Viva la Democrazia! – Viva la Costituzione! Passiamo parola”. E’ liniziativa lanciata da Libertà e Giustizia di Roma.

, , , ,

Lascia un commento

Marco Pannella ministro della Giustizia?

Sempre a proposito del ministro della Giustizia. Sento che si vocifera di una candidatura Marco Pannella. Sì, qualcuno pensa a Marco Pannella ministro della Giustizia. Chissà che cosa ne pensa Berlusconi. Ma Pannella dice da tempo che lo Stato italiano è criminale in senso tecnico. Sarebbe curioso vederlo ricoprire una delle sue più alte cariche istituzionali. Non potremmo perderci un suo discorso all’apertura dell’anno giudiziario, un vero vortice sintattico.

, , , ,

Lascia un commento

Il caimano ha ancora i denti

“Si è già messo d’accordo per farsi nominare ministro della giustizia”, si scherzava a pranzo. Ma il fatto che B., ora, appoggi l’aborrito governo tecnico e abbia smesso di dichiarare che il ricorso alle urne è l’unica via democratica per superare la crisi, essendo ogni altra nientemeno che “golpe”, mi insospettisce assai. Che lui rimanga leader del suo partito, e che il suo partito sostenga il nuovo governo, che vuol dire, vuol dire forse che il nuovo governo deve trattare con lui? E che, liberato dalla diretta responsabilità di guidare il governo, si prepara ad una campagna elettorale demagogica, spregiudicata e a mani libere? Sappiamo quanto corta è la memoria degli italiani. Personalmente, mi piace molto Antigua.

, , ,

Lascia un commento

Benvenuti

“Ad uscire allo scoperto c’è un big come il presidente della Lombardia Roberto Formigoni: “Il voto anticipato sarebbe un grave danno”. C’è anche un altro parlamentare vicino a Cl ad essere possibilista, ed è una sorpresa dell’ultima ora: Maurizio Lupi. Per il vicepresidente della Camera “sarebbe da irresponsabile non dire che tutte le opzioni sono sul tavolo”.” (da repubblica.it)

, , , , , ,

Lascia un commento

Berlusconi è capace di fare scaricabarile

A mio avviso, Berlusconi è andato al Quirinale per poter coinvolgere Napolitano e attribuirgli poi la responsabilità di ciò che fa. Napolitano dovrebbe essere tanto cauto da non lasciarsi coinvolgere in decisioni che non gli competono, e magari farebbe bene, comunque vada, a emettere un comunicato chiarificatore.

E tutti dobbiamo fare attenzione a qualunque dichiarazione di Berlusconi tendente a coinvolgere Napolitano. Berlusconi deve poter essere giudicato totalmente responsabile delle decisioni che assume, e non solo per opportunità politica, ma soprattutto per correttezza istituzionale.

, , ,

Lascia un commento

Pisanu invita B. a guardare le mense della Caritas.

Il post di oggi sul blog di Luigi Accattoli.

“Il paradigma [per valutare l’incidenza della crisi] non sono i ristoranti affollati ma le mense della Caritas che si riempiono di nuovi poveri”

, ,

Lascia un commento